domenica 11 gennaio 2009

Le virtù del magnesio

Ne parlavo qualche sera fa con una mia amica: il magnesio ha molte proprietà e produce effetti salutari sul nostro organismo. Perché non approfittarne?
Qualche notizia introduttiva da questo sito:
"Le sue funzioni sono molto varie: è importante per la formazione delle ossa e dei denti, indispensabile per l'equilibrio nervoso e per la trasmissione degli stimoli elettrici.
Il suo corretto apporto è in grado di contrastare gli eccessi di sale e di sodio e di favorire l'assorbimento di alcune vitamine.
Infine, regola la contrazione dei muscoli.

Ha una forte azione antidepressiva e detensiva e contribuisce anche a regolare l'insulina e la sensibilità insulinica, intervenendo così nella prevenzione e nella terapia di patologie come il diabete e le malattie cardiovascolari.

Il ruolo fondamentale del magnesio è quello legato alla produzione di energia, insieme a calcio e fosforo". 

Anche su quest'altro sito si trovano notizie interessanti. Un approccio semplice ma scientificamente valido qui

8 commenti:

  1. Ma tu guarda un pò com'è piccolo il web!
    Seguivo già questo blog e Mens sana senza sapere che appartenessero alla stessa autrice...
    Grazie per avermi inserito tra i tuoi link.
    Ciao!

    RispondiElimina
  2. tra le altre cose, ho letto da qualche parte che nella forma di "cloruro di Magnesio" ha azione battericida a livello cellulare.
    Ciao e buon martedì

    RispondiElimina
  3. è il minerale più abbnadonate nel nostro organismo, le carenze di magnesio però sono molto rare con un' alimentazione equilibrata di nutrienti. è sufficiente provilegiare dei prodotti integrali, cereali a colazione, frutta secca, legumi, banane, kiwi, perfino il cioccolato ha un buon contenuto di magnesio. oggi più che una carenza di vitamine e sali minerali c'è una carenza di fibre e oligoelementi.

    RispondiElimina
  4. Bellissimo blog!
    Da alcuni anni io mi faccio questa lozione con cui frizionare il cuoio capelluto prima dello shampoo (tendo ad avere i capelli grassi vicino alle radici e secchi sulla lunghezza): faccio un "estratto" di elicriso mettendo la pianta secca nel filtro della caffettiera e procedendo come per un normale caffè, unisco poi altrettanto succo di limone o aceto bianco e una spruzzata di acqua ossigenata. Trovo che abbia un buon effetto purificante. Se hai qualche consiglio... a proposito, voglio proprio provare la tua ricetta dello shampoo!

    RispondiElimina
  5. Grazie per le informazioni, bella anche la motivazione del nome del blog.
    Ciao,
    Stefano

    RispondiElimina
  6. Grazie Palmy ti ho aggiunto tra i blog preferiti, a presto!

    Bioecomen

    RispondiElimina
  7. Ciao, grazie di essere passata dalle mie parti, Concordo pienamente con questo post sul magnesio, ma vorrei aggiungere che occorre imperativamente far attenzione al trasportatore, cioè il magnesio per arrivare alle cellule deve essere trasportato, il trasportatore più economico e meno efficace è il cloruro di magnesio, che è meglio evitare, sopratutto se si usa per lunghi periodi, meglio optare per trasportatori più efficaci e con meno effetti collaterali, il miglior trasportatore in assoluto l'orotato. Inoltre contrariamente a quanto affermato da Gunther, l'alimentazione odierna è assolutamente carente di magnesio visto che consumiamo pochissimi cibi integrali e che anche se si consumano, visto che non si fanno più le rotazioni nei campi, il terreno è sempre più povero.
    Il magnesio andrebbe integrato ad ogni cambio di stagione.
    Ciao e a presto.

    RispondiElimina
  8. Ottimi i suggerimenti sul magnesio, ma non concordo sul "trasportatore" ovvero sulla forma di magnesio da usare.
    Ci sono studi, libri e testimonianza che indicano il clururo di magnesio come la forma di magnesio più assimilabile dal corpo umano, per ulteriori info leggere i libri : Curarsi con il magnesio oppure Magnesio di L. Acerra e visitare i siti : www.clorurodimagnesio.it oppure www.ilmagnesiochecura.org

    RispondiElimina

Suggerisci pure!