sabato 14 febbraio 2009

Usi alternativi

Come utilizzare quei prodotti acquistati prima di aver imparato a leggere l'INCI?
Per quanto riguarda il cosiddetto "latte detergente" la cui lista degli ingredienti comincia con "aqua, paraffinum liquidum, petrolatum..." è facile: pomata  per le scarpe!
Pulisce a fondo ogni tipo di pelle, anche le scarpette da danza, anche le macchie...

6 commenti:

  1. Io sto cercando di imparare a leggere gli INCI (uh, che avventura) e davvero quando si entra nel tunnel ci si rende conto di quante schifezze abbiamo nei nostri armadietti (la cosa grave è che alcune porcherie costano pure un sacco di quattrini!). Io sto optando per una conversione graduale, cercando di evitare al massimo gli sprechi.
    Il tuo è un ottimo spunto, peccato che non uso il latte detergente!

    RispondiElimina
  2. @ golosastra: sì, meglio la gradualità. Ma il petrolatum e il praffinum liquidum no. Per i vari detergenti schiumosi (quelli con sodiul laureth sulfate) io per esempio per molto tempo ne ho mitigato gli effetti cospargendomi prima di olio e ho continuato a usarli pur di finirli.

    RispondiElimina
  3. hello iris,
    very beautiful pictures
    bye-bye!

    RispondiElimina
  4. splendido, questo post è splendido!
    :D

    RispondiElimina
  5. @ hayatcemresi: thank you!
    @ Cembolina: grazie mille...

    RispondiElimina
  6. Ciao Palmy, grazie per l'informazione.
    Stefano

    RispondiElimina

Suggerisci pure!