venerdì 17 aprile 2009

"Angeli a fior di pelle" fai da te


Chi conosce Lush sa a cosa mi riferisco... si tratta di un detergente solido per il viso, sottoforma di pasta da cui staccare una mollica ogni giorno per poi passarla sul viso bagnato. Io l'ho rifatto così:
-2 cucchiaiate di farina di mandorle
-1 cucchiaio di gel d'aloe
-2 cucchiaini di argilla bianca
-1 goccia di olio essenziale di tea-tree
-2 gocce di olio essenziale di lavanda
-3 cucchiai di olio di noccioli di albicocco (ma anche olio di mandorle dolci)
-punta di glicerina (facoltativa ma aiuta a trattenere l'acqua).

Per la farina di mandorle andate al supermercato. Per il resto io mi servo da AromaZone.

La farina di mandorle esfolia leggermente, l'argilla bianca è lenitiva e assorbe le impurità, l'o/e di tea tree purifica, la lavanda è miracolosa per la pelle.
Istruzioni per l'uso: prelevarne una mollica, scioglierla tra le mani in acqua tiepida e passare sul viso sfregando senza esagerare, risciacquare e via.

EDIT: Un ulteriore appunto sul conservante. Si potrebbe usare della resina di benzoino, ma forse ci vuole qualcosa di più forte per evitare muffe. Comunque, farne in piccola quantità per non correre rischi.

18 commenti:

  1. bellissima ricettina! Ho quasi tutto, mi manca l'argilla bianca che dovrei recuperare facilmente. Quasi quasi mi cimento!!!

    RispondiElimina
  2. Grazie, cimentati, non sarai delusa!

    RispondiElimina
  3. Ciao Iris, complimenti per l'idea che hai avuto.
    Mi sa che proverò questa ricettina usando una maschera all'argilla che non usavo più perchè è troppo aggressiva.
    Ma questo trattamento lo fai tutti i giorni?

    RispondiElimina
  4. Ho dimenticato di dirti che ti ho inserito in questo post per lo scambio link.
    Spero non ti dispiaccia. Ciao!

    RispondiElimina
  5. :-)Cara Palmy Augurissimi anche a Te!!!
    E'proprio interessante questa ricetta...conosco bene Lush ;-)...proverò!!!
    A presto.
    Cristina

    RispondiElimina
  6. mi sembra ottima! la farina di mandorle è anche purificante (è la base anche della crema detergente dr hauschka che io trovo miracolosa!)

    RispondiElimina
  7. @ caty: non mi dispiace affato, e sì, lo uso tutti i giorni, magari a periodi.

    RispondiElimina
  8. Bella questa ricetta, in fondo non contiene acqua, quindi dovrebbe avere meno problemi di conservazione di quanto sembra, gli oli essenziali aiutano nella conservazione, si potrebbe aggiungere dell'estratto di semi di pompelmo per aiutare. Ciao a presto.

    RispondiElimina
  9. ciao sono sabrina di viveresemplice.
    sai che il tuo sito e' davvero mitico? grazie per aver commentato sul mio e avermi dato la possibilita di conoscerti. ti metto subito tra i preferititi.
    saluti a presto
    sabrina
    ps: ma tu di dove sei?

    RispondiElimina
  10. Complimenti! che bel blog..che piacere incontrarti!!
    grazie per la visita che ricambio con piacere tornerò a leggere attentamente questi post e mi piacerebbe anche segnalarti sui miei blog...conosci quest'altro mio spazio?
    http://creakit.blogspot.com/
    autorizzami per un'eventale segnalazione scrivimi se ti va su info@eonzone.it
    a presto
    roberta

    RispondiElimina
  11. Ho scoperto "il fai da te" solo da una settimana, inizierò a seguire il tuo blog per saperne di più, per il momento leggo e non sperimento, che dopo la prova di ieri vorrei limitare i danni.

    RispondiElimina
  12. scusa se ti scrivo qui ma non ho trovato un indirizzo email.....
    sono francesca del blog equazioni
    volevo segnalarti che il nostro blog si sta trasferendo e il
    nuovo indirizzo è
    http://www.equazioni.org
    abbiamo già chiuso i commenti e a breve non sarà più
    possibile vederlo sulla piattaforma di wordpress
    volevo quindi chiederti se puoi modificare il link sul tuo
    blog
    grazie mille e buona giornata
    francesca

    RispondiElimina
  13. Mi manca solo l'argilla. Sei fonte di tentazioni!

    RispondiElimina
  14. Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

    RispondiElimina
  15. passando da blog a blog sono incianpata nel tuo e devo dire di esserne rimasta colpita !!! le tue idee e ricette sono carinissime e ti sanno tentare ! peccato che è domenica ....voglio già recuperare tutti gli ingredienti per provare a riprodurre questa pasta-crema !!
    Ciaoooooooooooo Barbara !

    RispondiElimina
  16. ciao a tutti...e complimenti vivissimi per questo spazio direi nayìturalmente fantastico...
    ma...aroma zone è un sito esclusivamente in francese?
    attendo info...
    grazie
    Cris

    RispondiElimina
  17. Bellissimo questo tuo blog, ti seguirò volentieri. Voglio cimentarmi anch'io a creare cosmetici naturali :-)

    RispondiElimina

Suggerisci pure!